top of page

Dieta per il benessere intestinale: La dieta a basso contenuto di FodMap

FODMAP = Fermentable Oligossaccharides (Fruttani e Galattani) Disaccharides (Lattosio) Monoaccharides (Fruttosio) And Polyols (Alcol-Zuccheri) FODMAP è l'acronimo di Fermentable Oligo-di and Mono-saccharides, And Polyols. Questo termine è stato coniato da un gruppo di ricercatori Australiani che ipotizzarono che i cibi contenenti questi tipi di carboidrati (a catena corta) potessero peggiorare i sintomi di alcuni disturbi digestivi come la sindrome del colon irritabile (IBS) e le patologie infiammatorie intestinali (IBD).

A Dicembre 2020 ho conseguito la certificazione Monash University per la Dieta Low Fod Map.

Test del Microbiota

In collaborazione con WellMicro, presso il mio studio è possibile presso il mio studio è possibile richiedere il’Analisi del Microbiota. Grazie a questo test capiremo come personalizzare il proprio piano alimentare, e l'eventuale integrazione prebiotica e probiotica  per ristabilire l’equilibrio del  microbiota intestinale. Il test è facile e assolutamente non invasivo, basterà raccogliere solo un campione di feci attraverso l’uso di un kit direttamente a casa propria o in laboratori convenzionati.

Per info: www.wellmicro.com

frutta e verdura

QUALI SONO I CARBOIDRATI DELLA FODMAP-DIET? Oligosaccaridi (fruttani e galattani), Disaccaridi (Lattosio), Monosaccaridi (fruttosio) e Polioli o polialcoli (come sorbitolo, mannitolo, xilitolo e maltitolo). Per migliorare i sintomi di gonfiore funzionale e intestino irritabile, la FODMAP-Diet prevede l'esclusione di tutti questi zuccheri contemporaneamente: solo così si avrà un miglioramento dei disturbi intestinali. Ogni individuo riesce a tollerare un quantitativo complessivo differente di questi zuccheri: non esiste una indicazione dietetica standard valida per tutti. Quali zuccheri evitare. Gli oligosaccaridi sono i fruttani (fructo-oligosacccharides o FOS = polimeri del fruttosio) ed i galatto-oligosaccaridi (galacto-oligosaccharides GOS= polimeri del galattosio). L'uomo non possiede gli enzimi per digerirli e quindi non vengono assorbiti dall'intestino. I fruttani a catena lunga sono chiamati Inulina, che viene spesso aggiunta come fibra solubile allo yogurt. Il Fruttosio è uno zucchero semplice (monosaccaride) come il glucosio e il galattosio e non necessita di processi digestivi. Se assunto in eccesso, in alcune persone, può creare problemi di assorbimento (soprattutto se è presente in quantità maggiore del glucosio). Il Lattosio è un disaccaride formato da 2 zuccheri (glucosio e galattosio). Viene escluso dalla dieta FODMAP solo se i livelli di Lattasi (l'enzima che scinde il lattosio in galattosio e glucosio) sono troppo bassi (ciò può essere dovuto ad un difetto genetico, alla razza e a differenti disturbi intestinali). I Polioli sono alcoli degli zuccheri e vengono assorbiti lentamente dalla parete intestinale. Alimenti FODMAP. In quali alimenti sono contenuti questi carboidrati? LATTOSIO Alimenti ricchi = Latte vaccino Latte di capra Latte di pecora Yogurt da latte vaccino o di capra o di pecora, gelato, panna, formaggi freschi Alimenti poveri = Latte povero di lattosio, Formaggi stagionati tipo parmigiano, sorbetto di frutta FRUTTOSIO Alimenti ricchi = Mele, ciliegie, mango,pesche, pere, cocomero, ananas, cocco, latte di cocco, frutta in scatola, frutta essicata, e succhi di frutta, asparagi, carciofi, miele, sciroppo d'agave, dolcificanti con fruttosio. Salse tipo Ketchup Alcolici tipo sherry e porto. Bibite con fruttosio 2 Alimenti poveri = banane mature, mirtilli, pompelmo, uva, limoni, lime, frutto della passione, fragole, lamponi, agrumi. Zucchero e sciroppo d'acero. FRUTTANI Alimenti ricchi = Carciofi, Asparagi, barbabietole, cavolini di Bruxelles,broccoli, cavolo, finocchi, cicoria, radicchio, aglio, porri, cipolle, piselli, scalogno, lenticchie, ceci, fagioli, mele, pesche bianche, caki, anguria, pistacchio. Grano, segale, orzo introdotti in elevata quantità. Aggiunti come inulina in vari prodotti alimentari come yogurt Alimenti poveri = Erbette, biete, germogli di soia, peperoncini, lattuga, carote, sedano, erba cipollina, mais, melanzana, fagiolini, pomodori, patate e spinaci. Pasta e pane senza glutine, riso, pasta di mais. GALATTANI Alimenti ricchi = Ceci, lenticchie, fagioli e soia, broccoli Alimenti poveri = Latte povero di lattosio. Formaggi stagionati tipo parmigiano, sorbetto di frutta POLIOLI Alimenti ricchi = Mele, albicocche, ciliegie, pere, pesche, more, susine, prugne, anguria, avocado, cavolfiore, funghi, piselli, dolcificanti artificiali come sorbitolo, mannitolo, maltitolo e xilitolo. Alimenti poveri = Banane, mirtilli, agrumi, uva, melone, kiwi, limine, lime, lamponi. Dolcificanti come zucchero, glucosio e aspartame.

bottom of page