Cerca
  • Dott.ssa Fabiana Cannella

Quando e come assumere l’integrazione proteica?


L'integrazione di proteine sembra aumentare gli adattamenti dell'allenamento di resistenza aumentando la sintesi proteica mista muscolare e miofibrillare e la massa corporea magra.

Uno studio recente ha indagato l'effetto del consumo di idrolizzato di proteine del siero di latte prima e idrolizzato di proteine del siero di latte più carboidrati (PRO-CHO) dopo ogni sessione di esercizio durante un periodo di allenamento di sei settimane rispetto all'assunzione a tempo analogo di integratori isocalorici di solo carboidrati sui biomarcatori di biogenesi mitocondriale, VO2max e prestazioni in corridori allenati.

Ventiquattro corridori allenati (VO2max 60,7 ± 3,7 ml O2 kg - 1 min1) hanno completato un periodo di intervento controllato randomizzato a blocchi di sei settimane, consistente in un allenamento di corsa progressivo. I soggetti sono stati assegnati in modo casuale a PRO-CHO o CHO e abbinati a coppie per sesso, età, VO2max, allenamento e stato delle prestazioni.

Il gruppo PRO-CHO ha ingerito una bevanda proteica (0,3 g kg-1) prima e una bevanda proteico-carboidrati (0,3 g di proteine kg-1 e 1 g di carboidrati kg-1) dopo ogni sessione di esercizio.

Il gruppo CHO ha ingerito una bevanda a base di carboidrati energetici.

Dopo sei settimane di allenamento di resistenza, il contenuto proteico del citocromo C (Cyt C) era significativamente più alto nel gruppo PRO-CHO rispetto al gruppo CHO (p <0,05), con molte altre proteine mitocondriali a livelli quasi significativamente aumentati.

L'attività della β-idrossiacil-CoA deidrogenasi (HAD) era significativamente inferiore dopo l'allenamento nel gruppo CHO (p <0,01), ma non nel gruppo PRO-CHO (p = 0,24). VO2max e 6 K TT sono risultati significativamente migliori dopo l'allenamento senza differenze significative tra i gruppi.

I ricercatori concludono che l'assunzione di proteine del siero di latte prima e siero di latte PRO idrolizzato più CHO dopo ogni sessione di esercizio durante un periodo di allenamento di resistenza di sei settimane può aumentare gli effetti dell'allenamento su specifiche proteine mitocondriali rispetto all'assunzione di un integratore isocalorico CHO, senza alterare il VO2max o le prestazioni.

Autori: Mette Hansen, Mikkel Oxfeldt, Anne E Larsen et Al.

Fonte: J Int Soc Sports Nutr. 2020 Sep 7;17(1):46. doi: 10.1186/s12970-020-00376-3.

Link della fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7487963/

44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti